Di cosa hai bisogno? 
PharmaExtracta

Biofarmaceutica Vegetale: come funziona

La biofarmaceutica vegetale si basa sull'ottimizzazione della resa farmacologica e farmacoclinica di derivati vegetali altamente standardizzati e titolati.

Per ottimizzazione della resa farmacologica si intende l'avvicinarsi il più possibile alle reali potenzialità di un derivato vegetale altrimenti inespresse per limitazioni dovute alla scarsa biodisponibilità orale, al massivo effetto di distruzione da primo passaggio epatico, alla distruzione dell'attivo operata dalla flora residente, all'inattivazione di ingredienti legata ad un certo valore di pH, o alla necessità che l'attivo si liberi ad un pH prestabilito, o ad un evidente ritardo nel rilascio della frazione attiva del prodotto da parte della compressa.

L'applicazione della biofarmaceutica vegetale rende possibile una potenziale azione farmacologica che potrebbe avere difficoltà nell'essere espressa nella sua completezza in quanto antagonizzata dal complesso sistema dell'organismo umano fatto di barriere, membrane, enzimi.

Tutti i prodotti PharmExtracta sono stati "costruiti" cercando di districare e di risolvere le problematiche farmacologiche legate ad ogni materia prima che ne avrebbero limitato la resa clinica.